un antico triangolo: la madre, la zia, e la figlia

 

578706_513139108748321_1262320172_n

Una famiglia incasinata come tante.

Sì ho visto cose brutte, a volte la gente è dura. E chi dice cose dure va fermato in qualche modo, non può fare la parte del figo e continuare a sentirsi meglio degli altri.

Ma due contro una non è leale.

Non è leale nemmeno dire “io sono meglio di te” ma va affrontato e ribaltato.

E i prestiti vanno chiesti alle banche. non si può chiedere in eterno alle sorelle, nè rinfacciare in eterno cose che non si hanno ricevuto, nè dire “io ti ho aiutato per cui ora mi aiuti te, stronza!”

LA MADRE DEVE IMPARARE A DIRE “GRAZIE”.

LA ZIA DEVE IMPARARE A DIRE “PERMESSO, PER FAVORE”

LA FIGLIA  DEVE IMPARARE CHE NESSUNO è PERFETTO. PERDONARE.

Alla fine i figli si aspettano sempre troppo, questa è la verità, si aspettano la perfezione e questa non l’ha avuto nessuno, su questo mondo non è possibile, e i visionari lo sanno, e i poeti lo cantano, e le pittrici lo dipingono che la perfezione più bella e vera è aldilà di tutto, non è qui, non è qui.

Qui su questa terra è tutto contro l’uomo, una forza misteriosa ci spinge a litigare , a odiarci, a non capirci, a farci male, a subire, a farci spellare i sogni di dosso, e allora che cazzo devo farci io?? nulla, c’è solo da aprire gli occhi abbastanza da amare ciò che si vede, perché se si vede bene è tutto molto VULNERABILE e questo attira amore, questo attira comprensione, questo attira la vera amicizia, il vero amore, la vera dolcezza, e tutto di quanto bello possa esistere su questa terra. Anche la vera intelligenza, il vero equilibrio, la vera giustizia.

Il vedere che siamo tutti fottutamente vulnerabili.

Perché il pc mi segna le parolacce in rosso? sono anche quelle la vera bellezza perché la rabbia è sacrosanta come la vittoria e la sconfitta, è tutto fottutamente transitorio e per cui bello, perché transitorio, fasullo, vulnerabile, fragile.

Ecco cosa vedo: famiglie che si scannano quando potrebbero piantarla e farla finita : e capirsi. No, non farla finita. Farla finita di urlarsi le cose. POtrebbero dirsele e basta, ma con garbo. con cuore! Senza orgoglio. Cioè saper dire scusa, o per favore, o ti voglio bene o tutte le cose che non si sono mai dette in famiglia , tipo piangere sulle ginocchia di una madre dicendole cose che non si vuole dire per orgoglio, per avere una parvenza di forza, per sentirsi sicuri, per fare i fighi, per essere i capi. I capi non piangono mai? Un capo che ha detto “ho sbagliato”, non acquista forse maggiore stima da parte dell’altro? certo che sì. Ma nessuno vuole mai piangere in famiglia, o comunque nessuno vuole parlare col cuore perché vuole avere ragione, vuole avere ragione. Ma hanno ragione tutti, possibile che non lo riusciamo a vedere? Ognuno, ognuno ha la sua fottutissima ragione significa che nessuno ha torto, che ognuno ha i suoi motivi, che però prima o poi uno deve essere più responsabile di altri , e di solito questi sono i genitori, quelli che rischiano e prendono decisioni e per questo i figli odiano le madri, perché sono figli, e le madri lo sanno che verranno odiate ma tanto sono forti e portano la loro responsabilità col peso che comporta.

Però parte tutto dalle donne, vedo. Perché in molte famiglie c’è soprattutto femmine e le femmine fanno confusione, sono peggiori dei maschi se sono cattive. Se sono buone invece rischiano di essere sottomesse all’ingiustizia e volersi sacrificare. Oppure possono essere abbastanza giuste da farsi valere, ma lì ci vuole fegato, fegato, e cervello, e tanto cuore.

Voglio dire, potrebbero essere felici, invece si scannano. non credono nel cambiamento. E non credono che …

O comunque una madre sana è ciò che salva una famiglia, e una madre non sana è ciò che manda all’aria una famiglia. Se il padre è egocentrico tipo il dottor cox di Scrubs o non ha lavoro o non ama non riesce più a avere a che fare con la madre e in ogni caso se ne va e lascia tutti, almeno la madre dovrebbe essere in grado di essere il capo, di fare le cose giuste, di guidare, non di guidare allo sfacelo tutti.

Comunque, credo che dovrebbero inventare scuole per genitori, soprattutto per le madri. 🙂

 

http://www.youtube.com/watch?v=FQlsjkExqP0

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...