LA RABBIA DELLA GUERRIERA

Morelli: Non domare la tua rabbia

https://www.youtube.com/watch?v=oRrkH-Q-KSI&feature=endscreen

Guardati un attimo da fuori, come se potessi per un momento uscire dal tuo corpo, come se tu fossi dentro un film , come se tu fossi uno spettatore, come se tu fossi il regista e il te che si incazza fosse solo un attore.

Funzioni della rabbia: riportarci in vita.

  • la rabbia serve per essere più autentici. E’ come un profumo o un colore in più, qualcosa che ti rende più reale.
  • la mente vuole che tu sia perfetto: ma è tutta una cazzata!

senza la rabbia rimane conformista, nell’aridità dell’anima.

Abbiamo fatto le cose giuste, abbiamo insistito a fare tutto per benino e alla fine siamo più inquieti di prima. Non è che stiamo agendo male, ma non siamo abbastanza liberi dentro, come se la società ci avesse imbrigliato in ruoli precisi. La verità è che va nutrita la fantasia e che non si può smettere di sognare. In qualche modo, la fantasia va coltivata. Citiamo ancora Morelli :

“Se posso portare con me la mia ombra, posso andare da qualsiasi parte.

Se invece voglio portare con me l’essere perfetto, che non vuole arrabbiarsi mai, allora preparatevi perché la vita diventerà un inferno”

Immaginiamo la rabbia come qualcosa di fisico vicino a noi, un immagine con cui fare amicizia, da tenere vicino a noi. Un guerriero.

3358714340_43b0be3986

mi piace questa ragazza, solitaria e sfrontata, perché sembra dire “non me ne frega niente, io vo!”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...