Archivi categoria: Uncategorized

dedicata a una Nicla delusa di me

Questa é dedicata a Nicla

“Per te sono fredda , stupida amica

Ma allora se avevi freddo perché non ti compri.una stufa ?

Ti sei aspettata troppo , ti aspettavi troppo

E restando delusa te , mi hai fatto sentire delusa di me stessa.

Stupida amica

Bastarda amica

Grande errore averti aperto le porte

Hai visto le ferite e ci hai messo il sale

Ma un giorno saranno cicatrici e non potrai farci niente

Tremenda l amicizia quando non é amicizia

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Giornata piena

Ieri sera ho visto tante foto di alberi -fantasy , e mi sono svegliata con il buonumore.

La Marcella ex padrona di casa é stata molto dolce , mi ha ringraziata per averla aiutata , sono molto contenta !

Fa bene vedersi riconosciuti i meriti .

Stasera sono piena , la coinquilina Caterina ha cucinato polpette e ogni volta ne da due a me !

Gordon Ramsey sta facendo la predica a un ristoratore.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Briciole culturali

Dagli appunti scritti da Fabrizio :

“Come la NATURA  ha creato gli ANIMALI  , le PIANTE , gli UCCELLINI , i PESCIOLINI , ecc., cosi continua ad AGIRE su di noi. Possiamo intravedere di scorcio tutta questa RIVOLUZIONE , come si é  DIPANATA nel TEMPO. MA possiamo intuire come le STESSE FORZE continuano ad AGIRE su di noi ,nell’ uomo ,nella sua STORIA , nel PASSATO e nel PRESENTE?”

Lui scriveva cosi. A lapis , sopra fogli a quadrettini. E metteva alcune parole in maiuscolo.

Più giù c é scritto “briciole culturali “.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Pace ?

Oggi ho raccattato una storia alla fermata del Bus  che riporto qui.

***********************************************

Due mele sulla cima di un albero guardavano il mondo giù.  La prima disse “guarda tutte quelle persone ! Come si combattono ! Come rubano ! Quante rivolte ! Nessuno va d’accordo con il prossimo. Un giorno  rimarremo noi mele sulla terra e allora regneremo sul mondo ” .

Ma appena udite queste parole la seconda mela domandò:

“chi di noi , le rosse o le gialle? “

************************************************

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Piccoli pensieri

Un uomo desidero ‘ essere immortale. Ma il peso da portare fu  restare da solo mentre le persone amate morivano.

Un uomo desidero ‘ essere il re del mondo. Ma il peso da portare fu la responsabilita ‘  del benessere altrui.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Esami

Vorrei superare questo esame.

Perché mai non dovrei riuscirci in fondo ?

Tanto perfettamente preparata non sarò mai.

Le due volte che l ho provato sono passata allo scritto e poi sono bocciata all orale. La prof faceva troppe domande , cominciavo un discorso e mi fermava subito per approfondire sulla mia ignoranza e sulla mia improprieta di linguaggio.

La tecnica dell interrompere subito mi ha destabilizzato:vorrei che la prof fosse una fricchettona che mi dicesse “vai a ruota libera! Dillo a modo tuo  ! Inventa !”  Invece uno deve stare sempre attento. Deve. Sempre.

E poi vorrei che fosse scritto. Nelle cose difficili ad alto tasso emotivo come questo esame impossibile io vorrei poter scrivere. Vorrei che dicesse “all interrogazione hai fatto un po pena ma siccome hai un buono scritto ti passo con un bel voto lo stesso” .

Ma sarà una prova a voce e non sai quanto mi fa incazzare.

Qualunqur

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

giornata buona

Giornata buona. La nonna si fa trasformare e anche la mamma si lascia guidare. La visita andava fatta anche se costa. E i piedi della nonna stanno meglio ! Ovvia.

Bene cosi. Nuovi piedini. E nuove ciabattine. Siamo andati oggi a trovare Fabrizio al cimitero. Adesso che non c è mi manca sicuramente il caminetto.  Era nato il 28 ottobre e é morto il 9 novembre del 2005.

Il pomeriggio ho svuotato ancora e ancora e ancora la cameretta dove andrò a stare.

Tante bollette tante cartoline tante lettere tanta polvere. E naftalina. La badante  comincia a sfregarsi le mani contenta quando mi vede perché sa che metto a posto senza pietà. Mi prendo cura di tutte quelle cosette. Fa tristezza vedere le lettere d’amore del primo marito alla nonna. Tante letterine. Me le voglio leggere con calma un giorno , se non mi angoscia troppo. Ci sono anche le mie lettere “cara nonna che buona la torta di verdure oggi , sei la mia nonnina ” hahahahah ero proprio la sua cocchina.

Avevo bisogno di lei. Adesso forse eé lei che ha bisogno di me. Quello che posso fare. Non posso resuscitare il marito ma va bene lo stesso tanto  se avessi questo potere lei lo ammazzerebbe di lamentele , no vabbe , era una rompiscatole. Cmq… spero di trovare prima o poi un posto per me.

E alla fine ho incontrato la stronzissima Rita presuntuosa che si crede migliore di me a farr la nipote  di Pippo  ma non c era quando c erano i momenti più duri , é l ultima arrivata lei , e io devo tenerle testa. lei che minacciava e rompeva. Ma impiccati.

Buonanotte caro diario

Sei un rifugio meraviglioso

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized